Barzellette religiose

A volte scrivo una premessa riguardante il tema e a volte no, dipende dal mio umore e dal tempo che ho a disposizione. Qui ci vuole un preambolo. Noi Italiani siamo molto religiosi ma non limitati. La prova è un oceano delle barzellette che trattano l'argomento, con dentro le suore, i preti ed i personaggi divini appartenenti alla nostra sacra scrittura. Ma non ci dispiace nemmeno allungarsi verso le altre credenze; sempre, ovviamente, in buona fede, soltanto per ridere un po'.
Barzellette
Pagina iniziale
Sesso
Barzellette Varie
Genovesi
Carabinieri
Ancora Barzellette
Sugli animali

Mailing Lista
una barzelletta gratis alla settimana

Foto Buffe


Casinò
Giochi
Barze
Detti Divertenti
Vostre Barzellette
Humor Nero
Barzellette su Pierino
Webmaster
Gay
Extracomunitari
Storielle Divertenti
Coraggioso
Elefanti
Barzellette bionde
Cani
Barzellette Nuove
Schifose
Barze sfuse
Fidanzati
Uomini
Donne
Barzellette illustrate
Mariti e mogli
Barzellette brevi
Link
Il Papa fa un viaggio in macchina. Ovviamente c'è l'autista che guida. Appena sono usciti dalla città e hanno preso l'autostrada, il Papa chiede all'autista di lasciargli guidare l'auto. L'autista protesta, parla della sicurezza, ma il Papa spiega che l'ultima volta ha guidato un'auto più di 25 anni fa, e che per lui, ai suoi tempi, la guida era una grande passione. Alla fine, l'autista cede e lascia guidare il Santo padre. Dopo l'iniziale incertezza, dovuta alla necessità di capire i comandi e le marce, il Papa inizia a premere l'acceleratore in modo più deciso. Arriva a 80 km/h, dopo a 120... Il piacere di guidare comincia a sviluppare l'adrenalina e così arriva alla velocità di 190 chilometri orari. Pochi istanti dopo lo sorpassa una volante di polizia e lo ferma. Il poliziotto si avvicina alla macchina e riconosce subito la persona al volante. Guarda un po' meglio e vede accanto un altro signore. Scioccato, non chiede i documenti ma subito chiama la centrale e chiede di parlare con il comandante. Gli spiega che ha fermato una macchina che andava troppo veloce e che dentro c'è una persona molto importante:
- Allora, chi hai fermato?
- Una persona molto importante.
- Va bene. Non ha rispettato il limite, pertanto gli fai pagare la multa.
- Ma questo è molto, molto importante!
- E chi è? Un ministro?
- No! Ancora più importante.
- Sarà il presidente della repubblica?
- Ma no, ancora di più.
- Va bene, dimmi chi hai fermato?
- Ho fermato Dio!
- Dio?
- Sì!
- Perché pensi di aver fermato Dio?
- Perché suo autista è il Papa.


- Io me ne frego chi è tuo padre, ma mentre io pesco tu non puoi camminare sul lago.


Un uomo si sta confessando:
- Padre, ho peccato.
- Cosa hai fatto figlio mio?
- Mi sono sposato.
- Ma non è un peccato.
- Ma io comunque mi pento.


Una delegazione della Coca Cola si fa ricevere al Vaticano, direttamente dal Papa. Chiedono che nella preghiera, al posto di "Dacci oggi il nostro pane quotidiano" si inserisca "Dacci oggi la nostra Coca Cola quotidiana". Offrono di pagare 1 milione di euro per questo favore. Papa rifiuta l'offerta.
Una settimana dopo si ripete la stessa scena, soltanto che la delegazione questa volta offre 5 milioni di euro. Papa, dopo aver un po' riflettuto, declina l'offerta anche questa volte.
Passato un mese, la delegazione si ripresenta con un'offerta di 20 milioni di euro. Papa ci ha messo parecchi minuti prima di respingere la proposta. Dopo che gli uomini della Coca Cola se ne sono andati, chiama un suo assistente e gli chiede:
- Ma tu sai fino a quando abbiamo il contratto con quel fornaio?


Una ragazza molto carina si confessa:
- Padre, sono stata al letto con il parroco di un'altra parrocchia. E' un peccato?
- Certo che è un peccato: tu appartieni a questa parrocchia.


Due suore camminano di notte in un parco. Le intercettano due maniaci e le portano nei cespugli. Una delle suore:
- Dio, perdonagli! Non sanno cosa fanno.
L'altra dice:
- Il mio sa...


Una famosissima attrice dei film per il pubblico adulto va a confessarsi. Inizia a raccontare i suoi peccati, legati prevalentemente al suo mondo del lavoro. Il prete, dall'altra parte, ascolta e dopo un po' il suo respiro diventa affannoso. "Tu sei un prete" – diceva a se stesso – "devi resistere alla tentazione". L'attrice si accorge che il prete si è eccitato ed anche lui inizia a sentirsi così. Il suo racconto diventa più spinto, con più dettagli e inizia a sbottonarsi la camicetta. Il prete intravede cosa succede ed inizia a sudare fortemente. "Sei un prete, devi resistere"- continuava ad incoraggiarsi. Nel frattempo, la donna si è tolta il reggipetto e la gonna, sotto la quale non aveva niente. Eccitatissima, cominciava ad innervosirsi perché il prete non passava all'azione. Così esce dal confessionale. L'uomo la segue. Lei si siede sull'altare, alza una gamba ed inizia a toccarsi, tutto davanti al prete che stava perdendo il lume della ragione. Lui alza lo sguardo verso l'alto dove stava il crocifisso con Gesù. Si rivolge a lui:
- Gesù, aiutami. Dimmi cosa devo fare.
- Schiodami! Schiodami!


Il prete cattolico, quello ortodosso e il rabbino discutono sulla creazione della vita.
- La vita inizia, dice il prete cattolico, nel momento in cui il feto viene concepito.
- Noi pensiamo, continua il prete ortodosso, che la vita inizia con la nascita. È il momento in cui si diventa una persona indipendente, in grado di prendere le proprie decisioni e imparare la differenza tra le cose buone e quelle cattive.
Il rabbino:
- Voi, cari colleghi, sbagliate entrambi. La vita inizia nel momento in cui i figli trovano lavoro e vanno via di casa.


Due studenti in un bar dopo l'esame di matematica:
- Allora, come è andato l'esame?
- Era un esame molto religioso.
- Ma come religioso, era un esame di matematica?
- Il professore faceva le domande ed io facevo il segno della croce, io rispondevo ed il professore faceva il segno della croce.


- Che giorno della settimana Dio ha creato la donna?
- ???
- Venerdì!
- ???
- Allora, lunedì creò la gallina, martedì il tacchino, mercoledì creò l'anatra, giovedì l'oca e venerdì è rimasto senza la piuma.

Chuck Norris
Barzellette autunnali
Vignette
Le ultime
Al bar
Barzellette religiose
Figli